Tiralatte elettrico

Anche se l’allattamento al seno è il modo ottimale per alimentare il bambino con il latte materno, ci sono momenti in cui questo può non essere possibile e possono sorgere problemi. Scegliere il tipo di tiralatte giusto è molto importante, dal momento che le esigenze di ogni madre sono diverse.Il concetto di ogni tiralatte è lo stesso. Ognuno di essi utilizza l’aspirazione al seno (che imita il modo in cui un bambino si nutre) per trasferire il latte nel biberon o nei sacchetti di conservazione. Detto questo, non tutti i tiralatte funzionano nello stesso modo o si occupano delle stesse particolari esigenze.

Tiralatte Elettrico,Bellababy Tiralatte con Touchscreen Sensibile

Tiralatte Elettrico,Bellababy Tiralatte con Touchscreen Sensibile, Modalità Multiple e Livelli di Aspirazione, Portatile, con Sacchi per la Conservazione del Latte da 10 pezzi
  • Display ad alta definizione e touch sensibile -- lo schermo HD può mostrare chiaramente le modalità e i...
  • Altre opzioni per modalità e livelli di aspirazione -- 4 modalità e 9 livelli di aspirazione possono...
  • Pompare il latte in modo più efficiente -- Il tiralatte doppio con una macchina principale potente può...
  • Ricaricabile e conveniente -- la batteria agli ioni di litio di grande capacità integrata consente di pompare...
  • Sacchetti per la conservazione del latte -- Nella confezione sono presenti 10 sacchetti per la conservazione...

 

Perchè usare un tiralatte?

Rivolgetevi al vostro operatore sanitario, ad esempio un consulente per l’allattamento, per determinare i motivi per cui potreste aver bisogno di un tiralatte (e se effettivamente ne avete bisogno) e il tipo di tiralatte più adatto alla vostra situazione individuale. Sarà anche in grado di assistervi nell’uso del tiralatte, di fornirvi istruzioni per la migliore routine di estrazione del latte per le vostre esigenze e di controllarne il funzionamento. Un tiralatte, oltre all’allattamento, ove possibile, può essere utilizzato di frequente per stimolare la produzione di latte. I tiralatte possono anche aiutare a ristabilire l’approvvigionamento di latte, in particolare se utilizzati entro diverse settimane dallo svezzamento. Poiché i tiralatte sono progettati per simulare da vicino l’allattamento di un bambino, sono stati usati anche per indurre l’approvvigionamento di latte per le madri adottive. A volte l’allattamento al seno può non essere possibile per voi, o esserlo solo parzialmente, per una serie di motivi, come malattie, farmaci, difficoltà di allattamento, dolori al capezzolo, mastiti, ecc. L’uso di un tiralatte consente di mantenere un’adeguata fornitura di latte materno al bambino fino a quando l’allattamento al seno non potrà essere ripristinato in modo adeguato e sarà possibile allattare di nuovo in modo sicuro. Se dovete restare a casa con il vostro bambino, l’allattamento al seno ogni volta che ha bisogno di nutrirsi non è un problema. Ma se vi state preparando per tornare al lavoro o dovete occuparvi di alcune cose che richiedono di trascorrere molto tempo lontano dal vostro bambino, dovrete probabilmente somministrargli il vostro latte in anticipo utilizzando un tiralatte. Che si tratti di lavorare, di godersi una serata fuori o di recuperare il sonno, l’utilizzo di un tiralatte significa che è possibile fornire al bambino il latte materno anche quando non si è presenti. Il latte estratto può essere conservato in frigorifero e nel congelatore, consentendovi di prepararlo in anticipo per l’alimentazione del bambino da parte di altre persone. L’importante è utilizzare prodotti studiati appositamente per conservare le proprietà nutrizionali del latte materno (soprattutto se congelato) e quelli realizzati con materiali sicuri per la conservazione del latte materno (il Bispenol-A, o BPA, è un prodotto chimico utilizzato in molte materie plastiche, tra cui i biberon). Molte madri congelano il latte materno per situazioni di emergenza o per fare scorta prima di tornare al lavoro. Alcuni tiralatte sono progettati per le mamme che lavorano.

Se l’offerta di latte supera la domanda, può verificarsi una dolorosa sovrapproduzione di latte: questo è comune dopo la nascita e durante lo svezzamento. Il disagio può essere alleviato in vari modi, anche rimuovendo una piccola quantità di latte materno con un tiralatte. Questo aiuta anche a prevenire i dotti ostruiti e le mastiti. Un tiralatte può aiutare ad estrarre i capezzoli piatti  prima dell’allattamento. Se avete incontrato delle difficoltà con l’allattamento al seno e avete intenzione di smettere, chiedete il parere del vostro medico prima di prendere la decisione finale. Molti problemi possono essere superati con i giusti consigli e il giusto sostegno. Se avete preso la decisione di interrompere l’allattamento al seno, considerate la possibilità di usare un tiralatte prima di svezzare del tutto. In questo modo il vostro bambino continuerà a ricevere il vostro latte il più a lungo possibile. Per una serie di ragioni, alcune mamme scelgono di combinare l’allattamento al seno e l’allattamento al biberon, o decidono di non allattare affatto. Nonostante quello che i produttori di latte artificiale vogliono farci credere, niente è così buono per il vostro bambino come il latte materno. L’utilizzo di un tiralatte significa che il bambino può comunque ricevere tutti i benefici unici del latte materno. Se avete intenzione di combinare l’allattamento al seno con l’allattamento al biberon, è consigliabile che l’allattamento al seno sia ben avviato prima di introdurre una tettarella. La confusione dei capezzoli nei bambini piccoli è un problema comune e può interferire con l’allattamento al seno.

Tiralatte elettrico, tiralatte allattamento Touch screen portatile

Offerta
Tiralatte elettrico, tiralatte allattamento Touch screen portatile ricaricabile Smart LCD con 3 modalità 9 livelli di aspirazione del latte materno, massaggio al seno
  • ☑ Sano e conveniente - Tiralatte realizzato in materiale siliconico privo di BPA, garantisce l'allattamento...
  • ☑ Batteria ricaricabile incorporata - Comoda a casa e fuori, incluso un caricabatterie USB e una batteria al...
  • ☑ Design antiriflusso - Il diaframma a sistema chiuso della pompa fornisce protezione contro il riflusso che...
  • ☑ 3 modalità e 9 livelli di aspirazione - 3 modalità includono aspirazione, massaggio e bionico, ogni...
  • ☑ Politica di garanzia - Questo prodotto ha una garanzia di 18 mesi. Non esitare a contattarci se hai...

 

Vantaggi del latte materno

Secondo gli specialisti, l’allattamento al seno e il latte materno sono la migliore scelta quando si tratta di allattare i neonati e i bambini in crescita. Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità o OMS, raccomanda che le madri allattino al seno i loro bambini fino ad almeno sei mesi dopo il parto e somministrino il latte materno fino a due anni di età. Infatti, il latte materno ha un perfetto equilibrio tra grassi, zuccheri, acqua e proteine, tutti elementi necessari per la crescita e lo sviluppo del bambino. La composizione del latte materno in realtà cambia nel tempo a seconda dell’età del bambino e da quanto tempo viene allattato.

L’allattamento al seno migliora notevolmente il sistema immunitario del bambino e innesca reazioni biochimiche che producono enzimi, ormoni e fattori di crescita che il latte artificiale non può fornire. Diminuisce il rischio di infezioni delle vie respiratorie e di diarrea. Una maggiore resistenza alle infezioni può essere attribuita al colostro, il tipo di latte materno prodotto durante i primi giorni dopo il parto. Il rischio di malattie che possono svilupparsi più tardi nella vita del bambino può anche essere ridotto dall’allattamento al seno. Tali malattie possono includere l’asma, il diabete e l’ipertensione arteriosa. Oltre ai vantaggi per il bambino, l’allattamento al seno ha benefici anche per le madri: può far bruciare in media 500 calorie al giorno. Ciò significa che sarebbe molto più facile per voi tornare al vostro peso prima del parto. Oltre alla perdita di peso, l’allattamento al seno stimola il livello ormonale favorendo il legame con il neonato e contribuendo a prevenire la depressione post-partum. Può anche ridurre il rischio di cancro al seno e alle ovaie, osteoporosi e malattie cardiovascolari.

Decdeal – Tiralatte Elettrico con Cuscino Massaggiatore per L’Allattamento al Seno, Senza BPA, Rosa (Doppio)

Decdeal - Tiralatte Elettrico con Cuscino Massaggiatore per L'Allattamento al Seno, Senza BPA, Rosa (Doppio)
  • 💗【2 Modalità Operative】ha la modalità massaggio e la modalità di aspirazione, ogni modalità ha 9...

 

Quali tipi di tiralatte esistono?

Esistono generalmente due tipi di tiralatte: il tiralatte manuale e il tiralatte elettrico.

I tiralatte manuali sono la soluzione migliore per le madri che hanno bisogno di estrarre il latte solo occasionalmente o qualora l’allontanamento dal bambino sia di breve durata. 

I tiralatte manuali sono azionati a mano e non richiedono alcuna fonte di alimentazione: si attivano premendo o muovendo manualmente l’impugnatura con un movimento continuo. I tiralatte manuali sono progettati per estrarre il latte da un solo seno(una mano serve a tenere il tiralatte al seno mentre l’altra mano lo aziona manualmente). Il tiralatte manuale è di solito più lento e richiede più tempo rispetto a quando si usa un tiralatte elettrico. Adatto per un uso occasionale e progettato solo per l’uso di un solo utente.

I tiralatte elettrici sono adatti alle mamme che lavorano a tempo pieno o alle mamme che sono spesso lontane dal loro bambino. I tiralatte elettrici sono completamente automatici, con intensità di aspirazione regolabile e, a differenza di quelli manuali, sono generalmente di tipo doppio e possono estrarre contemporaneamente il latte di entrambi i seni. Anche se i tiralatte elettrici sono più difficili da trasportare dei tiralatte manuali, un buon numero di mamme trova spesso dei tiralatte elettrici per soddisfare maggiormente le proprie esigenze, poiché sono in grado di estrarre più latte in un periodo di tempo più breve.Sono collegati a una presa di corrente e nella maggior parte dei casi possono essere utilizzati anche a batteria per garantire la mobilità e una maggior comodità. I tiralatte elettrici possono essere ulteriormente classificati in tiralatte per uso personale e tiralatte per uso ospedaliero.

Questi ultimi sono il tipo utilizzato negli ospedali o sono disponibili a noleggio, e sono spesso utilizzati su raccomandazione di un consulente per l’allattamento o di un operatore sanitario. Progettati per un uso sicuro da parte di più di un utente (a condizione che ogni mamma utilizzi il proprio kit sterile), sono a doppio o singolo sistema di aspirazione a seconda del tipo di kit utilizzato. Le mamme sono tenute ad acquistare un kit di tiralatte sterili compatibili quando assumono una tiralatte di livello ospedaliero.

Tiralatte Elettrico, Eccomum Tiralatte Elettrico Doppio Automatico e Portatile

Tiralatte Elettrico, Eccomum Tiralatte Elettrico Doppio Automatico e Portatile con lo schermo LCD Smart Touch, Ricaricabile, con Funzione Massaggio, Senza BPA, con 10 Pezzi Sacchi
  • 🍼【4 TIPI DI MODALITÀ REGOLABILI & FUNZIONE DI MEMORIA】 Tiralatte Elettrico Eccomum con display LED...
  • 🍼【DESIGN ANTI-BACKFLOW E SENZA BPA】DESIGN ANTI-BACKFLOW è in grado di impedire al latte materno di...
  • 🍼【ALTA EFFICIENZA E SENZA DOLORE】 Il design del tiralatte singolo / doppio può raggiungere un...
  • 🍼【DISPLAY HD A LCD SMART TOUCH & ULTRA SILENZIOSO】 Il grande schermo a LCD completamente toccabile...
  • 🍼【BATTERIA PORTATILE E DI GRANDE PORTATA】 Il Tiralatte Portatile Eccomum è molto piccolo e squisito,...

 

Fattori da considerare nella scelta di un tiralatte elettrico

Velocità

Uno dei principali vantaggi dei tiralatte elettrici rispetto ai tiralatte manuali è la velocità con cui possono estrarre il latte. Un buon tiralatte elettrico ha un motore potente in grado di fornire un’aspirazione efficiente. Cercate un tiralatte elettrico che offra velocità nell’estrarre il latte. ● Doppio tiralatte

La maggior parte dei modelli di tiralatte elettrici sono a doppio tiraggio, il che significa che si può estrarre il latte di entrambi i seni allo stesso tempo. Questo aumenta l’efficienza di un tiralatte elettrico, poiché si può risparmiare il doppio del tempo nella raccolta del latte estratto.

Impostazioni di aspirazione

Cercate un tiralatte in grado di regolabile la capacità di aspirazione in modo da sentirvi maggiormente a vostro agio quando viene estratto il latte. Un buon tiralatte elettrico ha delle impostazioni di aspirazione che potrete regolare per imitare meglio il modo in cui il vostro bambino viene allattato. Il tipo migliore, solitamente è in grado di consentire almeno due impostazioni di velocità. La prima è la modalità rapida che imita la suzione del bambino per ottenere un flusso veloce del latte. La seconda è l’aspirazione più profonda per produrre il maggior flusso di latte.

Sistema di pompaggio

I tiralatte elettrici possono essere sistemi aperti o chiusi. In un sistema aperto non vi è alcuna barriera fisica tra il motore della tiralatte e il latte. Ciò significa che c’è la possibilità che il latte venga aspirato dalla pompa, il che può provocare la crescita di muffe. Se condiviso con altre donne, può anche portare alla trasmissione di virus, poiché non si può mai essere sicuri di aver pulito completamente il motore. I tiralatte a sistema aperto sono quindi consigliati per l’uso da parte di una sola persona. I tiralatte a sistema chiuso sono dotati di barriere come un filtro che impedisce al latte di raggiungere il motore del tiralatte. I rischi per la crescita di muffe e la diffusione di malattie sono quindi ridotti. I tiralatte elettrici di tipo ospedaliero sono sistemi chiusi poiché l’isolamento del motore dal latte rende i tiralatte sicuri per la condivisione.

Parti sostituibili

Alcuni modelli di tiralatte elettrico hanno a disposizione dei ricambi per le parti soggette ad usura: le parti sostituibili possono essere utilizzate per un lungo periodo di tempo.

Portabilità

Cercate un tiralatte elettrico portatile da portare sempre con voi. Il miglior tiralatte elettrico che si possa portare con sé in viaggio non dovrebbe pesare tanto e dovrebbe essere fornito con una custodia per il trasporto.

Vani portaoggetti

La presenza di vani di stoccaggio isolati per portare il latte con voi, è uno dei principali vantaggi di un tiralatte elettrico. Il miglior tiralatte elettrico ha uno scomparto di stoccaggio in grado di conservare il latte materno e di mantenerlo di buona qualità mentre siete in viaggio.

Fonte di alimentazione

La fonte di alimentazione è una considerazione importante a seconda di dove e quanto spesso si utilizza il tiralatte elettrico. Se avete intenzione di utilizzarlo in un unico luogo, come nella comodità della vostra casa, sceglietene uno che può essere collegato al muro. Se avete intenzione di spostarvi e non siete sicuri della disponibilità di una presa a muro, cercate meglio un tiralatte elettrico che funzioni a batterie. Meglio ancora, cercatene uno che possa essere alimentato in entrambi i modi.

Impostazioni della memoria

Una caratteristica da tenere d’occhio è l’impostazione in grado di memorizzare la vostra configurazione preferita. Questo eliminerà il fastidio di dover programmare le impostazioni di velocità e aspirazione ogni volta che si estrae il latte.

Rumore

I tiralatte elettrici sono generalmente rumorosi, ma tra i modelli in commercio ce ne sono alcuni che hanno un livello di rumorosità ridotto. I tiralatte meno rumorosi sono adatti a essere utilizzati in luoghi pubblici come l’ufficio: consentono maggiore discrezione e comodità.

Senza BPA

Il BPA (Bisfenolo A) è una sostanza chimica che si trova nella plastica di policarbonato e che può potenzialmente causare problemi di salute. Gli effetti a lungo termine dell’esposizione al BPA non sono noti. Per fortuna molti prodotti per l’alimentazione dei bambini stanno iniziando ad essere prodotti senza BPA. Tuttavia, alcune marche di tiralatte utilizzano ancora componenti BPA. Se BPA Free è importante per voi, assicuratevi di controllare esattamente quali parti sono BPA Free: dovrebbero essere tutte le parti che entrano a contatto con il latte materno,non solo il biberon. 

Dimensione del capezzolo

È importante che usiate la protezione per il seno della misura corretta per la dimensione del vostro capezzolo, in modo tale da garantire un’efficace estrazione del latte e il comfort adeguato. Se è troppo grande o troppo piccola (anche di pochi millimetri), l’estrazione del latte può essere dolorosa, meno efficace e con una resa del latte più lenta o più bassa. La maggior parte dei tiralatte è dotata di una protezione di dimensioni standard, progettata per adattarsi alla dimensione “media” del capezzolo. Tuttavia, non tutti i capezzoli sono della taglia “media”. Poiché è difficile sapere se la taglia del vostro capezzolo si adatta correttamente alla protezione mammaria prima di acquistare un tiralatte, controllate se il marchio offre protezioni mammarie di dimensioni personalizzate nel caso in cui abbiate bisogno di acquistare una protezione più piccola o più grande. 

Pulizia

La maggior parte dei tiralatte sono relativamente facili da smontare per la pulizia e da rimontare. Il lavaggio in acqua calda e saponata seguito da risciacquo con acqua calda e asciugatura ad aria è generalmente considerato sufficiente.Tuttavia, i tiralatte possono essere puliti anche in una varietà di altri modi, ad esempio bolliti, utilizzando uno sterilizzatore a vapore a microonde o una lavastoviglie. Verificate se la marca che state pensando di acquistare consente il metodo o i metodi di pulizia che desiderate utilizzare. Una pulizia non corretta può causare danni alle parti del tiralatte, quindi è importante seguire attentamente le istruzioni di pulizia del produttore.

Disponibilità di parti di ricambio

I pezzi di ricambio sono facilmente reperibili? Se una delle vostre parti di ricambio del tiralatte viene persa o danneggiata e il marchio non offre parti di ricambio, il vostro tiralatte è essenzialmente inutile. Verificate se la marca che state pensando di acquistare dispone di parti di ricambio facilmente reperibili in caso di necessità.

 

Precauzioni per l’uso di un tiralatte e del latte materno

Non usare un tiralatte preso in prestito anche se è di una amica. I tiralatte usati possono essere contaminati e possono causare un’infezione a voi e al vostro bambino. È noto che il latte materno può essere portatore di batteri e virus. Se goccioline di latte materno infetto penetrano nelle parti interne della tiralatte, non c’è modo di disinfettarle completamente.

Leggete le istruzioni e le specifiche del produttore e verificate se l’apparecchio è “monouso”. Non condividete mai il vostro tiralatte elettrico se è contrassegnato come “monouso”.

Se l’apparecchio è un tiralatte elettrico doppio, ma  volete utilizzare solo un tiralatte, sigillate l’altro lato in modo da non ridurre l’efficienza del tiralatte e le sue capacità di aspirazione.

Assicuratevi delle giuste dimensioni della coppa: in caso contrario si avrà un livello di pompaggio o aspirazione inefficiente. Può essere anche doloroso per voi: coppe troppo piccole possono causare dolori o danni ai capezzoli. È abbastanza comune per le madri ottenere una coppa per il seno di una taglia più grande di quello fornito con il tiralatte.

Ricordatevi di pulire le parti della tiralatte dopo ogni utilizzo. Seguire le linee guida di sicurezza del manuale del produttore su come pulire e mantenere il tiralatte elettrico.

Mettete in frigorifero il latte estratto il prima possibile. Il latte materno refrigerato può essere consumato in modo sicuro fino a 24 ore. Il latte materno può anche essere congelato da tre a sei mesi. Quando congelate il latte estratto, assicuratevi di indicare la data in cui lo avete estratto per tenere traccia del periodo in cui è sicuro per l’uso. Un consiglio utile può essere quello di tenerlo impilato sul retro del congelatore invece che vicino allo sportello per evitare che si possa scongelare ogni volta che lo sportello viene aperto. Per scongelarlo utilizzare

acqua calda, evitando l’uso di acqua bollente o del microonde.  Infatti, un riscaldamento estremo può distruggere componenti importanti del latte materno e possono addirittura rendere il latte inutile o non sicuro per il consumo. Un altro motivo per evitare il microonde è quello di evitare di scottare la bocca e la gola del vostro bambino, poiché questo metodo di riscaldamento può creare punti caldi casuali. E’ anche importante non mischiare il latte materno fresco con latte materno più vecchio precedentemente refrigerato o congelato.

Non ricongelare il latte materno scongelato.

 

Come viene alimentato il tiralatte?

E’ molto importante considerare dove si utilizza e la vicinanza o meno a una presa di corrente. Molti tiralatte sul mercato funzionano solo quando sono collegati alla corrente (e non hanno batterie), ma molte mamme trovano conveniente potersi muovere e svolgere più compiti durante l’aspirazione del latte. Occorre considerare anche cosa fare se la corrente va via o se non c’è una presa di corrente nelle vicinanze. Alcune donne scelgono di avere una tiralatte manuale come riserva, tuttavia, avere una tiralatte con una batteria incorporata in grado di garantire diverse ore di pompaggio, significa che probabilmente sarà necessario investire in un solo tiralatte. Tuttavia, questo può essere molto più conveniente, soprattutto se dovete portare il tiralatte al lavoro o in viaggio.

 

Il tiralatte ha un sistema chiuso?

Assicuratevi che il tiralatte che acquistate abbia un sistema chiuso. Ciò significa che il kit del tiralatte include una sorta di protezione contro il riflusso o un filtro tra le parti a contatto con il latte e il tiralatte stesso. Queste parti impediscono al latte e all’umidità di entrare nel tubo e nel motore del tiralatte. Una volta che l’umidità entra nell’apparecchio, non c’è modo di igienizzarlo in modo sicuro e quindi diventa terreno fertile per i batteri. Se l’umidità entra nel tubo, non c’è modo di sanificarlo, quindi dovrà essere sostituito. I tiralatte a sistema aperto non sono sicure per l’uso per lunghi periodi di tempo, da parte di più utenti, o se di seconda mano, in quanto verrebbero meno le norme igieniche. Se utilizzate correttamente, i tiralatte a sistema chiuso sono sicuri per l’uso da parte di più utenti e anche se di seconda mano. I produttori continuano a vendere tiralatte a sistema aperto perché ciò impone ai clienti la necessità di sostituire continuamente il tiralatte e le sue parti.

 

Quali sono i vantaggi di un doppio tiralatte?

Il doppio tiralatte è molto più efficiente di quello singolo. Per molte ragioni, tra cui l’ovvia ragione di spendere meno tempo ad aspirare il latte, il doppio tiralatte è una caratteristica molto importante per un tiralatte, infatti il corpo produce molta più prolattina rispetto a quando si estrae il latte da un solo seno. Questo è importante perché la prolattina segnala ai vostri seni di produrre più latte. Investite in un reggiseno da allattamento per rendere la doppia aspirazione più facile e più veloce. La prolattina è fondamentale per mantenere la disponibilità di latte. Da un punto di vista tecnologico non c’è motivo per cui un tiralatte non possa avere capacità di doppio pompaggio, quindi se vedete un tiralatte singolo sul mercato, è probabile che il produttore stia solo cercando di smaltire le vecchie scorte.

 

Il tiralatte è utile per mantenere l’approvvigionamento di latte?

Il tiralatte è un apparecchio in grado di mantenere l’approvvigionamento di latte. Il vostro bambino ha bisogno di un biberon di latte estratto o di essere allattato al seno almeno 8 volte al giorno. Ciò significa che il tiralatte deve essere efficiente e potente, e avere la capacità di aspirare due volte. L’acquisto di un tiralatte a basso costo può essere dannoso per l’approvvigionamento di latte: infatti il bambino dovrà poter mangiare abbastanza per tutto il giorno.

 

Il tiralatte ha una modalità massaggio?

La modalità massaggio imita il rapido movimento della lingua del bambino che stimola il flusso del latte quando si attacca al seno. La modalità di massaggio è estremamente importante per molte donne perché segnala al corpo di produrre l’ormone della prolattina. Ricordate che la prolattina segnala al corpo di produrre più latte, quindi è molto importante nel processo di allattamento. Alcune donne investono in una tiralatte che non ha la modalità di massaggio, e per loro non va bene assolutamente. Questo può essere molto frustrante.

 

Le dimensioni delle protezioni mammarie sono importanti?

La protezione per il seno è il pezzo del tiralatte che viene posizionato direttamente sopra il capezzolo. Non tutti indossiamo scarpe, anelli o reggiseni della stessa misura, quindi perché dovremmo aspettarci di usare la stessa misura della protezione mammaria del tiralatte? Purtroppo molti tiralatte sul mercato hanno una sola misura e la maggior parte delle volte non è possibile cambiarla con una misura diversa. L’utilizzo di una protezione mammaria di dimensioni corrette è estremamente importante perché se le dimensioni sono sbagliate questo può avere un impatto sulla produzione di latte, e in alcuni casi può causare lesioni al capezzolo. Come si fa a capire quale sia la misura giusta per voi?  È impossibile determinare di quale taglia avete bisogno ma è necessario che vi assicuriate di acquistarne uno che abbia la possibilità di cambiare le dimensioni della protezione. Ancora meglio se il tiralatte viene fornito con protezioni di più dimensioni. Il capezzolo dovrebbe muoversi liberamente nella protezione mentre il processo di estrazione è in corso. Se non si muove affatto o sfrega contro il lato della protezione, è necessaria una misura più grande.

 

Qual è la forza di aspirazione del tiralatte?

La forza di aspirazione è estremamente importante per molte donne durante la fase di estrazione del latte. Alcune donne hanno bisogno di una forza di aspirazione più forte per ottenere qualsiasi flusso di latte. Molte donne se la cavano bene con una forza più bassa, tuttavia, il problema è che non c’è modo di determinare prima se si avrà bisogno o meno di una forza di aspirazione più forte. Ecco perché è meglio acquistare una tiralatte che abbia una forte capacità di aspirazione per essere sicuri di trovare quella che funziona per voi.

 

Dove si deve usare il tiralatte?

Non tutte le neo-mamme hanno la fortuna di poter usare il tiralatte nell’intimità della propria casa. Se dovete usarlo al lavoro, considerate una macchina piccola, silenziosa e a batteria, in modo da non dover trovare un posto discreto che abbia anche una presa di corrente. Ci sono anche dei tiralatte con adattatori a corrente alternata, in modo da poter essere utilizzati anche in auto tramite l’accendisigari.

 

Meglio un tiralatte manuale o uno elettrico?

I tiralatte sono disponibili in versione manuale (a mano) o elettrica (alimentati dalla rete e/o a batteria).I tiralatte manuali sono più economici e adatti ad un uso occasionale, ma sono più lenti da usare e più faticosi da maneggiare perché richiedono una pressione continua. I tiralatte elettrici costano di più ma sono più veloci ed efficienti quando si utilizzano più spesso.

 

Quanto tempo deve essere usato il tiralatte?

Dipende da quante ora alla settimana pensate di estrarre il latte: i tiralatte elettrici sono più veloci da usare rispetto a quelli manuali e quelli doppi vi permettono di estrarre il latte da entrambi i seni alla volta, riducendo a metà il tempo di estrazione del latte rispetto a un tiralatte elettrico singolo.Tuttavia, un tiralatte elettrico standard non è progettato per un uso regolare per lunghi periodi di tempo. Se avete bisogno di estrarre il latte in modo rapido ed efficiente al lavoro, ad esempio, cercate una macchina facile da trasportare e leggera,ma se avete bisogno di estrarre il latte solo occasionalmente, ad esempio per aiutare a prevenire l’ingorgo (comune quando il latte è appena arrivato pochi giorni dopo la nascita del vostro bambino), allora forse un tiralatte a mano è tutto ciò che vi serve. 

 

Meglio un tiralatte di qualità o uno economico?

L’acquisto di una tiralatte di marca a basso costo generalmente significa che ha un design e una qualità del motore meno efficaci. Estrarre il latte può essere un processo lento, scomodo e persino doloroso, con una minore quantità di latte estratto. Se per voi è importante un estrarre il latte in maniera efficace e confortevole, cercate una tiralatte di alta qualità che faccia bene il lavoro.

 

La garanzia è importante?

Quando sorge un problema con il tiralatte ciò di cui avete bisogno è un aiuto per risolvere il problema velocemente e tornare a estrarre il latte. Poiché molte aziende produttrici di tiralatte hanno bisogno del punto vendita fisico per fornire assistenza post-vendita e garanzia, è importante acquistare da un rivenditore che possa darvi il supporto di cui avete bisogno. 

 

Quanto dura il processo di estrazione del latte?

Se siete al lavoro e volete usare il tiralatte durante la pausa caffè, allora avete bisogno di una macchina che faccia il lavoro in un tempo minimo. I cicli di estrazione del latte materno possono variare da 15 a 30 minuti (o a volte anche di più se si utilizza una tiralatte manuale). Potrebbe non sembrare molto tempo, ma potrebbe significare la differenza tra passare la pausa pranzo a estrarre il latte e avere qualche minuto per pranzare prima di tornare al lavoro. Le mamme con un’agenda fitta di impegni potrebbero anche voler considerare l’acquisto di una tiralatte con un display LCD da programmare. 

 

Elementi  e Accessori del tiralatte

Supporti per il Petto

Il riferimento è alla morbida protezione a forma di cono che si adatta ai capezzoli e alle areole. Cercate un tiralatte che abbia la possibilità di cambiarne le dimensioni poiché le vostre esigenze potrebbero variare nel tempo, o quello che viene fornito con l’apparecchio non adattarsi bene. Infatti, non è sempre una misura unica. 

Tubi

Il latte fluisce attraverso questi nelle bottiglie di raccolta.

Bottiglie di raccolta

Il vostro latte fluisce in queste parti staccabili. Potete anche trasferire il latte direttamente nelle bottiglie, quindi se avete in mente una specifica marca di bottiglia, assicuratevi di controllare e assicurarvi che siano compatibili con il vostro tiralatte.

Regolazione

Sia il livello di aspirazione che la velocità del ciclo devono essere regolabili, in modo da poter controllare l’intensità e la velocità con cui il tiralatte aspira e rilascia.

Alimentazione

Otterrete la massima flessibilità da un tiralatte che può funzionare sia con un cavo di alimentazione che con batterie monouso o ricaricabili. È anche possibile cercare un adattatore per auto se si deve utilizzare l’apparecchio in viaggio.   

Custodia

La maggior parte dei tiralatte a doppio pompaggio viene fornita con una custodia propria, sia per il tiralatte stesso che per tutti i suoi accessori. 

Sacchetti e contenitori per la conservazione

Servono a mantenere il latte fresco una volta estratto. Anche se avete un frigorifero a portata di mano al lavoro, è necessario avere un sistema di raffreddamento per portare il latte a casa e per conservare il latte. I sacchetti sono i più semplici, perché occupano il minor spazio possibile nel freezer. Assicuratevi di contrassegnare ogni sacchetto con la data, l’ora e la quantità di latte estratto. Per mantenere fresco il latte, ricordate la regola del 5: il latte materno rimane buono per 5 ore a temperatura ambiente, 5 giorni in frigorifero e 5 mesi in freezer.

Tamponi per l’allattamento

Da tenere a portata di mano per i seni che perdono. 

Tamponi in gel

Si tratta di impacchi lenitivi che possono essere inseriti all’interno di un reggiseno da allattamento per un ulteriore sollievo.

Reggiseno per tiralatte

Tiene le bottiglie di raccolta al loro posto, lasciando le mani libere per lavorare, parlare al telefono ecc…Si chiude a cerniera proprio sopra il reggiseno da allattamento, così non è nemmeno necessario spogliarsi completamente.

Attrezzatura per la pulizia

Qualsiasi parte che entra in contatto con il latte deve essere lavata dopo ogni utilizzo, quindi questo è un lavoro piuttosto importante. Si può semplicemente lavare con acqua e sapone o far bollire l’attrezzatura, oppure si possono acquistare sacchetti da microonde che puliscono a vapore in pochi minuti (dato che devono essere puliti così frequentemente, non è una cattiva idea investire in un set di pezzi di ricambio per lasciare un po’ di margine di manovra con il tempo di pulizia. Questo sarà utile anche in caso di perdita di un pezzo). I tubi di solito hanno bisogno di essere lavati solo se c’è un eccesso di latte o di umidità. Potreste anche avere bisogno di salviettine per la tiralatte stessa, nel caso in cui il latte goccioli su di essa.

 

Quanto costa il tiralatte?

Potete acquistare i tiralatte nei negozi di articoli medicali e nella maggior parte delle farmacie e dei negozi per bambini, nonché in molti grandi magazzini a prezzi scontati e nei negozi online. Se acquistate un tiralatte online, assicuratevi di acquistarlo da un’azienda qualificata.

I tiralatte elettrici di solito costano più dei modelli manuali. Poiché c’è un piccolo rischio di contaminazione, non prendete in prestito o comprate un tiralatte usato per uso personale.

Potreste anche prendere in considerazione l’idea di noleggiare un tiralatte elettrico di tipo ospedaliero da un ospedale o da un negozio di forniture mediche – specialmente se state estraendo il latte mentre il vostro bambino è ricoverato in ospedale o avete scelto di nutrire il vostro bambino con latte estratto piuttosto che allattarlo al seno. Se noleggiate un tiralatte, dovrete acquistare l’attrezzatura che fissa il vostro seno al tiralatte (kit di estrazione del latte).

 

Il tiralatte è facile da montare e trasportare?

Se il tiralatte dovesse essere difficile da montare, smontare o pulire, sarebbe sicuramente frustrante – il che potrebbe ridurre il vostro entusiasmo. Assicuratevi di poter rimuovere tutte le parti del tiralatte che vengono a contatto con la pelle o con il latte per la pulizia dopo l’uso.

Se dovete portare la tiralatte al lavoro tutti i giorni o viaggiare con la tiralatte, cercate un modello leggero. Alcuni tiralatte sono forniti in una valigetta con una sezione isolata per conservare il latte estratto. Tenete anche presente il livello di rumore. Alcuni modelli elettrici sono più silenziosi di altri. Se è importante essere discreti, assicuratevi che il livello di rumore del tiralatte sia accettabile.

 

E se l’elettricità non funziona?

Un tiralatte elettrico deve essere collegato alla rete elettrica. Se una presa di corrente non è accessibile o la corrente va via, avrete bisogno di una batteria ricaricabile. In caso di emergenza, potreste tenere a portata di mano un tiralatte manuale.

 

Quando si deve iniziare a estrarre il latte materno?

Potete iniziare a estrarre il latte materno subito dopo il parto se ne avete bisogno – per esempio, se il vostro bambino non è in grado di prendere il latte dal seno. In caso contrario, molti esperti di allattamento raccomandano di aspettare qualche settimana prima di iniziare a estrarre il latte per assicurarsi che la mamma e il bambino sviluppino prima una solida routine di allattamento al seno. Molte mamme trovano che circa 4-6 settimane siano un buon momento per iniziare a estrarre e conservare il latte.

 

Posso comprare un tiralatte usato?

Prendere in prestito il tiralatte di un amico o comprarne uno usato non è una buona idea. Il latte materno può portare batteri e virus che possono contaminare il tiralatte e trasmettere un’infezione a voi e al vostro bambino. Poiché le goccioline di latte possono entrare nelle parti interne del tiralatte, l’utilizzo del vostro kit di raccolta non ne rende necessariamente sicuro l’uso. Inoltre, i tiralatte a mano possono non essere così efficaci perché i motori perdono la loro forza e le guarnizioni si deteriorano nel tempo – problemi che possono portare a una perdita di aspirazione. I tiralatte progettati per più utenti, come i tiralatte a noleggio e i tiralatte ospedalieri, sono progettati per evitare che il latte materno entri all’interno del tiralatte. Finché ne usate uno con il vostro kit di raccolta, sono sicuri – ma controllate la confezione o chiamate il produttore. Se un tiralatte è designato come “monoutente”, deve essere utilizzato da una sola persona.

 

Come si pulisce un tiralatte?

Pulire le parti del tiralatte dopo ogni utilizzo lavandole in una ciotola pulita con acqua calda e sapone per piatti. Strofinare, poi sciacquare le parti con acqua fresca e lasciarle asciugare all’aria su un canovaccio pulito e non utilizzato o su un tovagliolo di carta. Potete anche pulire le parti mettendole in lavastoviglie in un cestello chiuso. (Controllate il manuale del tiralatte per istruzioni specifiche). Non pulite i tubi in un tiralatte elettrico a meno che non vi entri del latte materno. Potreste vedere piccole gocce d’acqua nel tubo dopo averlo utilizzato. Se ciò accade, basta riaccendere il tiralatte per qualche minuto per asciugare i tubi. Se vedete del latte nel tubo, controllate le istruzioni per la pulizia nel manuale e lasciatelo asciugare all’aria prima di riattaccarlo al tiralatte.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More