Migliori Tastiere Gaming (da gioco) Economiche Sotto i 50 euro | 2020

cerchi una tastiera gaming (da gioco) economica che costi meno di 50 euro?

Le caratteristiche principali di una tastiera da gioco

Oggi si rimane confusi da centinaia di modelli prodotti da diversi produttori. Le tecnologie, il design e i prezzi sono diversi. Si può scegliere tra una varietà di prodotti che vanno dai modelli di punta retroilluminati a quelli freddi e minimalisti.

Tipi di tastiere da gioco

Nonostante sia così comune e regolare, una tastiera non è la cosa più semplice e primitiva. Un utente comune non sa che esistono tre tipi di tastiere:

Tastiera Gaming a Membrana

La tecnologia di questa tastiera è semplice. Sotto ogni tasto c’è una membrana di gomma che chiude il contatto sulla piastra di battitura. Queste tastiere sono facili da realizzare, da qui il loro prezzo basso. Le migliori tastiere a membrana sono spesso in ritardo, cioè si preme il tasto, ma i contatti non si chiudono. Naturalmente, ci sono prodotti piuttosto costosi realizzati da aziende di alto livello, ma il problema è che i principali svantaggi di questo tipo di tastiere sono causati dalla tecnologia stessa e non hanno nulla a che fare con il marchio.

Tastiera Gaming Meccanica

Questa è l’opzione più attraente per un giocatore. La sua tecnologia è la più antica in assoluto, in quanto è legata agli antichi sistemi IBM. La loro affidabilità è un punto di riferimento ancora oggi ed è molto difficile inventare qualcosa di meglio. Ci sono 4 tipi di meccanismi, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Tastiera Gaming Schissor

Si tratta di una tecnologia utilizzata principalmente nei computer portatili. L’incorporazione profonda dei tasti è una caratteristica tipica del design di tali tastiere. Sarebbe comunque comodo giocare con loro se avete comprato un portatile.

È la tastiera meccanica che potrebbe anche diventare la scelta migliore per i giocatori. È durevole e sopporta abbastanza colpi. Inoltre, i produttori di hardware di gioco tendono a sviluppare proprio questo segmento in quanto ci sono meno Tastiera a membrana

Migliori Tastiere Gaming a meno di 50 euro

Tipi di connessione delle tastiere da gioco

Come sapete, ci sono due tipi di connessione per la tastiera: cablata e senza fili.

Le tastiere cablate sono la maggior parte delle tastiere disponibili sul mercato. Una tastiera non è un mouse, e solo i giocatori più esigenti avranno difficoltà a giocare con i fili. Una tastiera di questo tipo non richiede un monitoraggio costante della carica della batteria e quindi non si rischia di trovarsi in una posizione scomoda nel bel mezzo di una battaglia online.

Ci sono due tipi principali di connessione via cavo:

L’USB è un tipo di slot ben noto e classico. Tuttavia, presenta alcuni inconvenienti. Il primo e il più importante è che se il bus USB dovesse essere sovraccaricato con altri collegamenti, sono possibili ritardi. Il secondo è che il numero di contatti simultanei è limitato (la restrizione varia a seconda del modello).
PS/2 è un tipo di collegamento migliore che purtroppo è diventato obsoleto ed è quindi difficile da trovare. Una risposta elevata si ottiene con un numero illimitato di contatti simultanei. Il secondo vantaggio è che il segnale viene trasmesso attraverso le interruzioni hardware piuttosto che attraverso il rilevamento hardware. In parole povere, prevede la reazione istantanea .

Nonostante i suoi svantaggi, l’USB è più popolare e ci sono poche lamentele di una risposta lunga. Anche se la PS/2 è molto veloce, la si incontra a malapena. Per questo motivo preferiamo scegliere l’USB e proteggerci dai ritardi con un software speciale.

La connessione wireless permette la libertà di movimento perché non avrete problemi a stare sdraiati su una poltrona o su una delle migliori sedie da gioco o sul divano. Tuttavia, come abbiamo detto, il più grande svantaggio di questo tipo è che bisogna ricaricarla.

Design e materiale dei tasti di una tastiera da gioco

Questo è un aspetto da non trascurare quando si sceglie una tastiera da gioco, perché un paio di mesi di gravi battaglie online consumeranno la plastica di bassa qualità della vostra tastiera,e le etichette si cancelleranno.

 

La migliore tastiera gaming economica a meno di 50 euro

La sensazione è forse la parte più importante di una recensione di una tastiera. Mentre l’Aukey KM-G6 non sta usando gli interruttori Cherry MX Blue Switch, sta usando qualcosa che sembra essere abbastanza vicino in termini di feel: Gli interruttori Outemu Blue.

Outemu Blue non sono usati solo da marchi economici come Aukey, ma anche da marchi più conosciuti come Cooler Master e Biostar. Potrebbero non essere repliche esatte degli interruttori Cherry, ma si sentono bene, sembrano essere ben costruiti e sono molto più economici della concorrenza.

Per quanto riguarda la sensazione, il KM-G6 si sente come una tastiera meccanica ben costruita e non sembra in alcun modo economica.

In termini di comfort, il problema maggiore che ho con questa tastiera è che non è dotata di un poggiapolsi, cosa che considero assolutamente necessaria per lunghe sessioni di digitazione o di gioco.

Usabilità e software

Tutte le personalizzazioni della tastiera devono essere fatte a livello hardware.

In termini di usabilità regolare della tastiera, il KM-G6 è piuttosto grande.
Interruttori e tasti

Interruttori

Per quanto riguarda gli interruttori Outemu Blue, li ho trovati piacevolmente rumorosi e appiccicosi, come sono fatti per gli interruttori meccanici. La sensazione di feedback tattile e i vantaggi delle tastiere meccaniche rispetto alle membrane sono qui in piena evidenza.

I cappucci delle tastiere sono ragionevolmente grandi e si sentono a loro agio al tatto, quindi non sento alcun desiderio di sostituirli. Anche dopo due settimane di uso pesante, sembrano e si sentono solide, cosa che non posso dire per molte tastiere a membrana ed economiche che ho usato negli anni.

Ci sono due tipi di plastica che vengono utilizzati per la produzione di tasti:

ABS-plastica Non si sfrega, non appare a tempo debito una lucentezza sgradevole
Ha una maggiore resistenza alla temperatura e resistenza.

Lo troverete nei modelli di punta. Il prezzo è giustificato per questo livello di qualità in quanto i tastinon si consumano con il tempo. Attenzione a questo aspetto se avete deciso di investire molto in una tastiera da gioco.

PBT-plastica (polibutilene tereftalato)

È economico e leggero
I caratteri possono essere cancellati e la tastiera diventa lucida

Viene utilizzato nei modelli medi.

AUKEY Tastiera Meccanica con LED-Backlit Switches Blu, 105 Tasti 100% Anti-ghosting Layout Italiano Tastiera da Gioco con Design Impermeabile e Pannello Metallico per PC e Laptop Giocatori (Nero)
910 Recensioni
AUKEY Tastiera Meccanica con LED-Backlit Switches Blu, 105 Tasti 100% Anti-ghosting Layout Italiano Tastiera da Gioco con Design Impermeabile e Pannello Metallico per PC e Laptop Giocatori (Nero)
  • Retroilluminazione a LED: retroilluminazione a LED fissi con 6 colori, 8 effetti luminosi preimpostati e 2 slot a cui associare gli effetti luminosi preferiti. Scegli un effetto preimpostato o personalizza la tua configurazione per abbinarla al tuo computer.
  • Switch blu Outemu: switch individuali testati per arrivare a 50 milioni di battute, 60 grammi di forza e 4,0 + / - 0,2 mm di raggio d’azione con un clic sonoro udibile e piacevole, comandi da tastiera reattivi adatti sia all’uso quotidiano che al gaming.
  • 105 tasti anti-ghosting: full keys senza conflitto che permetteranno alla tastiera di non perdere mai neanche un singolo clic e di non confondere i comandi in nessun tipo di attività o scenario, per un’esperienza di digitazione più soddisfacente ed efficiente.
  • Design durevole: copritasti ABS double-shot e copertura frontale metallica, con superficie metallica opaca dal design impermeabile, per una durevolezza estrema.
  • La confezione include: tastiera meccanica AUKEY KM-G6 con 105 tasti, layout IT, retroilluminazione a LED, estrattore per tasti, manuale d’uso, garanzia di 24 mesi.

come riconoscere una plastica buona

La rigidità di un tasto vi aiuterà a distinguere la plastica economica da quella costosa. Se si ritiene che sia rigida e abbastanza massiccia per un tasto, è sicuramente ABS. Se non lo sentite fisicamente, fate attenzione alla marca e al prezzo, perché tutti i prodotti dei migliori produttori (Razer, Steelseries, Logitech, ecc.) hanno i loro tasti in plastica ABS.

Per quanto riguarda l’applicazione dei caratteri ai tasti, esistono diversi metodi:

Stampa. La maggior parte dei caratteri delle tastiere sono stampati. Essi vengono applicati su alcuni adesivi che si possono facilmente sentire con le dita. L’inconveniente principale è che questi adesivi di solito vengono cancellati. Tuttavia, la loro economicità e la stampa a colori li hanno resi leader di mercato. Inoltre, l’acquisto di un set di adesivi vi aiuterà a rinnovare la vostra vecchia tastiera.

Bruciatura laser. I tasti di questa tastiera saranno un po’ ruvidi da toccare. L’unico colore disponibile è il colore della plastica bruciata, nero. I caratteri bruciati impiegheranno molto tempo a cancellarsi, ma la chiarezza dei caratteri lascia molto a desiderare.

Stampa a sublimazione. Il principio fondamentale è che la vernice viene trasformata in vapore e poi iniettata in profondità nella plastica. I caratteri applicati con questo metodo rimarranno intatti per un tempo piuttosto lungo, rimarranno lisci, senza alcuna ruvidità. Questa tecnologia viene utilizzata solo sulle tastiere di colori chiari perché l’applicazione della vernice più scura della plastica è inutile.

Stampaggio a due componenti. Un tasto è composta da due parti, la base e la parte superiore che ha il carattere su di essa. tali tastiere sono più durevoli e più costose, quindi incontrerete questa tecnologia solo nei modelli di punta.

La stampa e lo stampaggio a due componenti sono le opzioni migliori per scegliere. Il primo è conveniente e non comporta costi aggiuntivi. Una volta che si consuma, potete semplicemente rinnovare gli adesivi. Il secondo è più avanzato e costoso

Quindi, se ve lo potete permettere, scegliete le tastiere a due componenti per lo stampaggio. Posso aggiungere dalla mia esperienza che se siete abbastanza ordinati e se non versate cibo e bevande su tutta la tastiera, non usate carta vetrata su di essa e nel complesso fate attenzione, l’opzione dell’adesivo sarà anche abbastanza durevole. Ecco perché la scelta è tutta incentrata sull’estetica per molti utenti.

Proprio come qualsiasi altro dispositivo di gioco, una tastiera è diventata oggetto della creatività dei designer, ecco perché l’ergonomia e il design accattivante sono i due attributi intrinseci. Quali sono alcuni aspetti fondamentali a cui prestare attenzione? Sono pochi.

Produttore

Per quanto sia triste, la parte più grande della struttura dei prezzi della maggior parte dei modelli è occupata dal marchio e non dalla qualità. La buona notizia è che 9 articoli hardware di marca su 10 sono di grande qualità.

Ergonomia

Il comfort è la chiave per un gioco produttivo. Ecco perché anche il modello più commercializzato, realizzato con materiali di alta qualità, difficilmente vi porterà grandi momenti se non è conveniente. Le tastiere da gioco (proprio come gli altri hardware di gioco) hanno alcuni vantaggi e caratteristiche, come i supporti per i polsi che vi salveranno i polsi diverse ore di gioco intenso.

Anche la posizione intelligente dei tasti è tipica di molti prodotti. Con questo intendiamo i tasti WASD gommati o l’assenza di un infido tasto win accanto al ctrl (che può essere premuto nel momento peggiore e che riduce al minimo la finestra attiva).

Ti potrebbe interessare:

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More