Migliore Tastiera Retroilluminata Economica Sotto 50 euro

cerchi una tastiera retroilluminata economica a meno di 50 euro?

Tra le parti più integranti della configurazione di un computer c’è la tastiera. Che siate dei giocatori, che usiate il computer per le vostre esigenze domestiche, o il desktop del vostro ufficio, una tastiera ricca di funzionalità può migliorare la vostra produttività quando lavorate.

I design delle tastiere hanno visto enormi miglioramenti negli ultimi tempi. Più tasti, più funzioni, comoda ergonomia,forme, retroilluminazione, connettività wireless sono alcuni miglioramenti comuni alle tastiere di marchi come Microsoft, Dell, Logitech ecc. È notevole vedere come qualcosa di così basilare come la tastiera possa essere migliorata in così tanti modi diversi.

In questo articolo si parla di tastiere retroilluminate. Con i tasti retroilluminati si può lavorare in ambienti bui o con poca luce, mentre la connettività wireless consente di liberarsi di tutti i cavi. Le tastiere senza fili utilizzano per lo più il bluetooth e sono alimentate a batteria. È importante notare che la retroilluminazione consuma anche la batteria. Quindi una tastiera senza fili bluetooth consumerebbe un po’ più di energia rispetto alle solite tastiere senza fili che non hanno tasti retroilluminati.

 

LA MIGLIORE TASTIERA RETROILLUMINATA ECONOMICA A MENO DI 50 EURO

Offerta
AUKEY Tastiera Meccanica con LED-Backlit Switches Blu, 105 Tasti 100% Anti-ghosting Layout Italiano Tastiera da Gioco con Design Impermeabile e Pannello Metallico per PC e Laptop Giocatori (Nero)
1.221 Recensioni
AUKEY Tastiera Meccanica con LED-Backlit Switches Blu, 105 Tasti 100% Anti-ghosting Layout Italiano Tastiera da Gioco con Design Impermeabile e Pannello Metallico per PC e Laptop Giocatori (Nero)
  • Retroilluminazione a LED: retroilluminazione a LED fissi con 6 colori, 8 effetti luminosi preimpostati e 2...
  • Switch blu Outemu: switch individuali testati per arrivare a 50 milioni di battute, 60 grammi di forza e 4,0 +...
  • 105 tasti anti-ghosting: full keys senza conflitto che permetteranno alla tastiera di non perdere mai neanche...
  • Design durevole: copritasti ABS double-shot e copertura frontale metallica, con superficie metallica opaca dal...
  • La confezione include: tastiera meccanica AUKEY KM-G6 con 105 tasti, layout IT, retroilluminazione a LED,...

 

LISTA DELLE MIGLIORI TASTIERE RETROILLUMINATE

OffertaBestseller No. 1

 

Design

Mentre la tastiera ha molti effetti di luce e possibilità di personalizzazione, una cosa importante da notare è che i colori che vedete nell’immagine sono incastonati.

La fila di tasti in alto sarà sempre blu
La seconda fila sarà sempre viola
La terza fila sarà sempre verde
La quarta fila sarà sempre arancione
La quinta fila sarà sempre magenta
La fila in basso sarà sempre rossa

Tuttavia, per le luci a LED sono disponibili due opzioni: non animate e animate.
Effetto luce non animato

Si può rinunciare agli effetti di luce animati e basta avere i tasti specifici per un certo gioco di luce.

Potete premere da “FN + 1” a “FN + 8” per mostrare alcune opzioni predefinite. Inoltre, è possibile personalizzare gli ultimi due slot (“FN + 9” e “FN + 0”):

Premere “FN + 9” o “FN + 0” per mostrare l’effetto predefinito in quello slot.
Premere “FN + Home” per entrare nel modo di personalizzazione.
Premere i tasti che si desidera illuminare.
Premere “FN + End” per salvare le modifiche. Queste verranno salvate nello slot selezionato nella prima fase (“FN + 9” o “FN + 0”).

Se fate un errore, potete sempre premere “FN + PgUp” per riportare la tastiera alle impostazioni di fabbrica.

Effetti luminosi animati

Premendo “FN + Insert” si passa da una modalità di illuminazione animata all’altra. È possibile regolare la velocità dell’animazione premendo “FN + Freccia destra” e “FN + Freccia sinistra”.

Prestazioni

Ogni pressione dei tasti dà un “click” molto soddisfacente. Gli Outemu Blue Switches usati in questa tastiera forniscono un grande feedback tattile e si sentono benissimo mentre si digita o si gioca. Questa tastiera non è sicuramente silenziosa, e se decidete di portarla in ufficio, probabilmente distrarrete i vostri colleghi.

Sono un dattilografo abbastanza veloce (circa 60-70 WPM) e non ho notato alcuna lettera mancante durante l’uso di questa tastiera.

Caratteristiche

Come descritto sopra, questa tastiera può essere utilizzata per illuminare solo alcuni tasti per i giochi o può essere utilizzata con un effetto di illuminazione animato. Se si preferisce l’assenza di luci, si può premere “FN + Freccia in giù” per oscurare la tastiera.

La riga superiore dei tasti può essere utilizzata come scorciatoia e come controllo dei media. Tenere premuto il tasto “FN” mentre si preme:

Il modo più semplice per collegare una tastiera cablata al PC è tramite una porta USB standard. Le tastiere non da gioco sono di solito dispositivi plug-and-play, senza software aggiuntivo da installare, il che significa che collegare il cavo della tastiera è tutto il setup di cui avrete bisogno. Le tastiere da gioco, l’eccezione, in genere funzionano non appena le si collega, ma sono dotate di un proprio software che consente di regolare funzioni come l’illuminazione RGB a bordo e l’assegnazione di tasti macro. Alcuni modelli di gioco più economici, tuttavia, potrebbero non avere un proprio software e operare la retroilluminazione dei tasti e le macro/scorciatoie interamente tramite l’hardware.

Oltre a trasferire la pressione dei tasti al computer, una connessione USB alimenta la tastiera, quindi non ci sono batterie di cui preoccuparsi. Alcuni modelli di gioco premium con molti pulsanti e luci personalizzabili sono dotati di due cavi USB, uno per l’alimentazione (e/o per alimentare una o più porte USB extra sulla tastiera stessa) e uno per la connessione dati, il che significa che occuperà due porte USB disponibili. Di solito questo non è un problema, poiché è probabile che si colleghi una di queste tastiere a un grande desktop da gioco con molte porte USB disponibili.

Se volete più libertà e meno ingombro di cavi sulla vostra scrivania, tuttavia, è difficile battere una tastiera senza fili. I modelli wireless trasmettono i dati al PC attraverso uno dei due mezzi principali: una connessione RF a un minuscolo dongle USB o una connessione Bluetooth senza bisogno di dongle. Entrambi hanno i loro pro e i loro contro. Ma se volete ridurre il numero di cavi sulla vostra scrivania e ottenere la flessibilità di utilizzare la tastiera a distanza – sia che siate vicino alla vostra scrivania, sia che siate in giro per la stanza senza fili, è la strada da percorrere.

La maggior parte delle tastiere senza fili che utilizzano dongle USB trasmettono sulla stessa frequenza wireless a 2,4GHz utilizzata per i telefoni cordless e i router Wi-Fi. Il dongle stesso è di solito un piccolo rettangolo, abbastanza piccolo da poter essere collegato e dimenticato. Non solo il dongle è discreto, ma troviamo che il segnale a 2,4GHz tende ad offrire una connettività più stabile rispetto al Bluetooth. Si noti che in alcune situazioni, questi dongle USB possono fornire connettività a più di un dispositivo, il che significa che è possibile utilizzare il singolo adattatore per la tastiera wireless così come un mouse wireless, supponendo che entrambi siano della stessa marca ed entrambi supportino lo stesso schema. (Logitech, ad esempio, si riferisce a questa disposizione a singolo dongle come “Logitech Unifying”; alcune, ma non tutte le sue periferiche lo supportano).

Le opzioni Bluetooth hanno senso in certe situazioni; non monopolizzano una porta USB, e le versioni più recenti del Bluetooth – quella attuale è la 5.0 – sono stabili, facili da gestire e offrono compatibilità con un maggior numero di dispositivi mobili, come smartphone e tablet. Nell’uso regolare, una connessione Bluetooth offre circa 10 metri di portata wireless; troviamo, tuttavia, che le tastiere Bluetooth tendono a non abbinare i dispositivi con un dongle USB con la durata della batteria. Le nuove innovazioni, tra cui i sensori di prossimità delle mani, migliorano la durata della batteria rispetto ai vecchi dispositivi Bluetooth, che mantengono un collegamento sempre attivo, scaricando rapidamente la batteria.

I modelli di gioco premium utilizzano quasi esclusivamente interruttori a chiave meccanica di alta qualità e tasti scolpiti, e offrono molte caratteristiche personalizzabili, come tasti macro programmabili, tasti WASD testurizzati e cappucci intercambiabili. Altri consentono di modificare il colore e l’intensità della retroilluminazione per rendere più veloce la ricerca di determinati tasti e per personalizzare l’aspetto della tastiera. Su schede più economiche, la colorazione della retroilluminazione tende ad essere di una sola tonalità, ma man mano che si sale sul mercato, si ottiene un’illuminazione RGB programmabile, a volte personalizzabile per zona, e all’estremità superiore, assegnabile da ogni singolo tasto (il cosiddetto “per-key RGB”).

L’anti-ghosting è una caratteristica essenziale, che permette di registrare contemporaneamente più battute di tasti premuti contemporaneamente, cosa che non tutte le tastiere standard possono fare. Altri extra includono porte USB passanti o connessioni audio sulla tastiera, che semplificano il processo di connessione delle periferiche a un PC desktop le cui porte possono essere scomode da raggiungere sotto una scrivania.

Infine, qualsiasi tastiera da gioco degna di questo nome è dotata di un software dedicato e di tasti discreti per l’attivazione di comandi macro, che consentono di pre-organizzare complesse stringhe di comandi e di attivarli con la semplice pressione di un tasto. Il numero di comandi macro che è possibile salvare e la facilità con cui è possibile crearli variano da un modello all’altro; le nostre recensioni sono utili per riassumere questo tipo di software. Non si tratta di quel tipo di personalizzazione che tutti useranno di giorno in giorno, ma per i giocatori che investono tempo e denaro nel gioco, queste tastiere offrono un vantaggio competitivo.

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

✅ Perchè dovrei comprare una tastiera retroilluminata?

Una tastiera retroilluminata è utile ogni volta che ci si trova in condizione di poca luce.

✅ Prezzi delle tastiere retroilluminate

Ci sono vari prezzi di tastiere retroilluminate, ma si trovano buoni prodotti anche sui 50 euro.

✅ Quale tastiera retroilluminata scegliere?

La scelta di una tastiera retroilluminata si basa su parametri come tipi di led e personalizzazione delle luci.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More