Miglior Termometro Digitale ad Infrarossi Professionale per misurare la Febbre sotto 50 euro

Un termometro digitale ad infrarossi è un utile strumento per misurare le temperature superficiali sulla pelle in modo rapido e preciso senza dover mai toccarne la superficie.

Poiché non sono a contatto, sono l’ideale per eseguire controlli rapidi delle temperature a distanza quando il calore dell’oggetto è troppo alto per avvicinarsi, il bersaglio è fuori portata, o quando un termometro convenzionale come un termometro a sonda non può essere utilizzato.

Un termometro a infrarossi è un ottimo strumento da avere in casa. Soprattutto ora, con la pandemia di COVID-19 che si sta ancora diffondendo in tutto il mondo – non si sa mai quando potrebbe servirti.

Un termometro digitale a infrarossi “punta e spara” è il modo più semplice per misurare con precisione la temperatura di una persona a distanza (per la febbre), senza entrare in contatto diretto con essa.

Troverai su questa pagina una guida completa all’acquisto di un termometro ad infrarossi.

 

Miglior Termometro ad Infrarossi per misurare la Febbre sotto 50 euro

 

 

IDOIT 4 in 1 Termometro Professionale Termometro digitale infrarossi Termometro frontale auricolare febbre per Adulti, Neonati, Bambini
  • 👨‍👨‍👧‍👧【Termometro affidabile di grado medico】: con migliaia di tracce cliniche, e...
  • 👨‍👨‍👧‍👧【Termometro versatile 4 in 1】: il termometro digitale ha 4 modalità: termometro...
  • 👨‍👨‍👧‍👧【Display OLED chiaro e luminoso】: con display OLED di alta qualità e design...
  • 👨‍👨‍👧‍👧【Letture immediate】: il termometro a distanza può misurare accuratamente la...
  • 👨‍👨‍👧‍👧【Applicazione ampia】: il termometro febbre infrarossi ha una struttura in...

 

Insieme al termometro potrebbe interessarti anhce un pulsossimetro/saturimetro da dito

 

Mpow Pulsossimetro, Saturimetro da dito Display LED, Letture Immediate e Consecutive per La Saturazione di Ossigeno(SpO2) e Frequenza Del Polso(PR)
  • Questo Saturimetro è dotato di buona qualità e forte applicabilità, che è stato certificato da...
  • FACILE DA USARE. Dotato di schermo LED, Puoi leggere chiaramente la lettura della tua salute, anche nella...
  • BASSO CONSUMO ENERGETICO. Il saturimetro si spegne automaticamente entro 5 secondi se senza utilizzo per...
  • OPERAZIONE CON UN TASTO. Basta inserire la dito nel sensore fotoelettrico e premere il tasto, lo schermo...
  • APPLICARE AMPIAMENTE. Questo pulsossimetro da dito è adatto adulti, particolarmente adatto per gli...

 

guida completa all’acquisto di un termometro ad infrarossi

 

Fattori da considerare per l’acquisto di un termometro a infrarossi

La lettura delle recensioni dei termometri laser può sembrare molto tecnica e complicata. Può essere difficile capire cosa si dovrebbe prendere in considerazione prima di decidere il termometro a infrarossi più adatto a voi. Ecco alcuni fattori da prendere in considerazione.

Intervallo di temperatura

Pensate a quanto sia grande l’intervallo di temperatura di cui avete bisogno per il vostro termometro a infrarossi senza contatto. Per esempio, se avete intenzione di utilizzare il vostro termometro laser solo in casa per misurare le temperature superficiali della vostra griglia o del vostro condizionatore, potreste non aver bisogno di un’ampia gamma di temperature.

Tuttavia, se si prevede di utilizzare il termometro laser a infrarossi quando si lavora con macchinari, motori motorizzati o in un ambiente industriale, allora una gamma di temperatura più alta può essere più rilevante.

Precisione

La precisione nella misurazione è vitale in un termometro ad infrarossi, specialmente quando si lavora con macchinari costosi o in una cucina commerciale dove la precisione è fondamentale. Ad esempio, quando si utilizza un termometro digitale ad infrarossi in applicazioni di sicurezza alimentare, è necessaria una lettura specifica e precisa ogni volta. Controllate le specifiche del vostro modello perché più è preciso, migliori saranno i vostri risultati.

Emissività

L’emissività è la capacità di una superficie di emettere radiazioni termiche. I termometri a infrarossi con un’impostazione di emissività fissa di 0,95 sono impostati per effettuare letture di superfici ad alta emissività, il che significa che la superficie irradia efficacemente la temperatura di un oggetto. Questo va bene se si effettuano letture di superfici opache scure come l’asfalto, i muri o le piastrelle. Le impostazioni di emissività fisse causeranno problemi quando si misurano superfici riflettenti con bassa emissività, per esempio, la misura del metallo lucido darà false letture quando le impostazioni di emissività non sono regolate. Una pistola termometrica a infrarossi con impostazioni di emissività regolabili (tra 0,10 e 1,00) sarà più precisa, poiché è possibile calibrare il termometro per ogni superficie che si sta misurando.

Rapporto distanza/spot

Il rapporto distanza a spot (D:S) si riferisce alla superficie misurabile che il termometro laser a infrarossi leggerà rispetto alla distanza da cui effettua la lettura. Per esempio, un termometro a infrarossi con un rapporto 12:1 D:S, misurerà un’area di circa 1 pollice di diametro quando è a 12 pollici di distanza.

Più ci si allontana dal bersaglio, più grande diventa l’area di superficie misurabile, incidendo così sulla precisione delle letture se si deve misurare un piccolo spazio. Per esempio, se si vuole misurare un’area di 2 pollici da 1 metro di distanza con un modello che ha un rapporto 12:1 D:S, non si otterranno risultati accurati in quanto il termometro misurerà anche la temperatura al di fuori dell’area predeterminata che si sta cercando di misurare. In sostanza, il rapporto D:S consente di sapere qual è la distanza ideale per ottenere una lettura accurata.

Il vostro budget

Pensate a quanto spesso e per quale scopo usate il vostro termometro laser a infrarossi. Il miglior termometro laser per le vostre esigenze potrebbe non essere il più costoso. Considerate quali caratteristiche vi forniranno davvero un valore aggiunto prima di prendere una decisione d’acquisto.

 

Cose che non dovreste considerare al momento dell’acquisto

Ecco una lista di cose di cui non dovreste preoccuparvi:

Rapporto distanza/spot
Campo di temperatura
Velocità di lettura
Durata della batteria
Display colorati

Ecco perché:

Rapporto distanza a spot – è circa lo stesso su tutti i termometri a infrarossi (12:1 o 10:1). Fondamentalmente significa che è possibile misurare il calore da lontano. Tutti i termometri moderni hanno un buon rapporto distanza-punto.

Range di temperatura – è ben coperto su tutti i termometri moderni.  Molto probabilmente non misurerete mai oltre i 572 gradi (~temperatura massima del forno).

La velocità di lettura della temperatura è la stessa su tutti i termometri a infrarossi – 500ms . Otterrete una lettura istantanea, indipendentemente da quale comprate. E’ un comune trucco di marketing – non cascarci, perché tutti i termometri sono ugualmente “veloci”.

Durata della batteria – il modo in cui funzionano queste cose è che si spara un paio di volte …. Non importa quale termometro abbiate – la batteria vi durerà per mesi.

I Fancy Display hanno un bell’aspetto, ma non ne avete bisogno. Avrete un termometro a infrarossi per misurare la temperatura…

 

Perché le pistole termometriche sono considerate imprecise e inaffidabili

Ci si chiede se si può prendere la temperatura corporea con un termometro a infrarossi, e si può farlo con un termometro medico a infrarossi di alta qualità in determinate condizioni. I problemi sorgono, tuttavia, soprattutto durante questo periodo del Coronavirus. Le pistole termometriche possono essere molto imprecise, soprattutto a causa di errori dell’operatore.

Le imprecisioni includono errori di funzionamento e interpretazioni errate delle letture. Le persone che non sanno come usare i termometri possono ottenere letture imprecise per una serie di motivi diversi. Queste includono:

Non seguire le istruzioni
Le pistole termometriche devono essere utilizzate alla giusta distanza – non troppo vicine o troppo lontane – per ottenere una lettura accurata.
Le pistole termometriche misurano solo la temperatura superficiale della pelle. Questo può fluttuare per molte ragioni, e le pistole non misurano la temperatura interna come una sonda.
Necessita di una regolazione competente.
Un termometro senza contatto deve essere regolato per leggere le temperature delle diverse superfici.
Soggetto a influenze ambientali
Il gelo, la pioggia e altre condizioni possono influenzare le temperature superficiali. Anche i rapidi cambiamenti della temperatura ambiente di una stanza possono alterare le letture. Il campo elettromagnetico e l’interferenza delle radiofrequenze possono causare letture imprecise.
Non trasparente al vetro e ad altre sostanze
Le pistole termometriche non sono in grado di leggere le temperature attraverso il vetro e altri materiali trasparenti. Invece, prendono la temperatura superficiale della barriera invece del bersaglio.

 

Concetti sbagliati comuni sulle pistole termometriche a infrarossi

Il laser legge la temperatura?

Il laser delle pistole a infrarossi indica il punto in cui il dispositivo è puntato e non serve a nessun altro scopo.

La lunghezza d’onda IR è più lunga di quella visibile e quindi è impossibile vederla ad occhio nudo.

Alcuni termometri a infrarossi hanno due laser per mostrare il raggio tra cui i raggi infrarossi raggiungono il bersaglio, e il diametro si espande più lontano il dispositivo è dal bersaglio.

I termometri a infrarossi misurano attraverso il vetro

Mentre misurare la temperatura corporea dall’interno di un involucro di vetro sembra altamente sicuro e protetto, i termometri a infrarossi sono in grado di rilevare solo la temperatura superficiale. In altre parole, la superficie del vetro.

L’emissione IR è uguale su tutti i tipi di superficie

Ogni superficie e ogni materiale ha la sua capacità unica di emissione di radiazioni infrarosse nota come emissività, che viene misurata sulla scala da 0,00 a 1,00 con 1,00 che è la più facile da identificare la giusta temperatura e 0,00 che è la più difficile.

Le pistole a infrarossi di solito hanno un’emissività fissa tra 0,95 e 0,97 per diventare adatte a misurare con precisione la maggior parte degli oggetti, compresi gli esseri umani e le piante.

 

Ottiche e lenti usate nei termometri ad infrarossi

Le ottiche per termometri a infrarossi sono disponibili in uno dei tre tipi: senza lente, con lente fresnel e con lente in mica. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi, e il tipo di lente scelto può avere un effetto significativo su come il termometro a infrarossi si comporta in determinate condizioni.

1. 1. Senza lente

Un termometro senza lente non utilizza una lente per focalizzare la radiazione infrarossa sui suoi sensori. Per questo motivo, sono più robusti, meno costosi e più piccoli di altri tipi di termometri a infrarossi.

Tuttavia, hanno il considerevole inconveniente di avere un rapporto distanza-bersaglio di 1:1 o inferiore. Questo significa che dovrete tenere il vostro termometro senza lenti il più vicino possibile alla superficie che state scansionando per ottenere una lettura accurata. Non è l’ideale quando si cerca di misurare la temperatura di una griglia calda.

Questa mancanza di capacità di ottenere una lettura della temperatura a distanza rende un termometro senza lente molto meno utile rispetto a quelli con lente fresnel o mica.

2. 2. Lente di fresnel

I termometri a lente di Fresnel utilizzano una lente in plastica più resistente di una lente in mica, ma con un intervallo di temperatura più ristretto.

Se si acquista un termometro a lente di fresnel, controllare sempre che la sua gamma di temperatura superi la temperatura massima a cui si potrebbe voler portare la griglia, in modo da poter ottenere una lettura accurata di quanto sono calde le piastre della griglia.

Termometri a lente di Fresnel tendono ad essere la scelta migliore ottica per l’uso cucina cucina come, a differenza di un termometro senza lente, possono essere utilizzati a distanza, e sono abbastanza resistente per prendere qualche colpo senza rompersi.

3. 3. Lente in mica

I termometri a lente in mica sono i più precisi, hanno il più alto range di temperatura e possono produrre le letture più accurate a distanza con il loro rapporto 20:1.

Sono, tuttavia, costosi e molto più fragili di una lente fresnel. Come regola generale, il fatto che il termometro a infrarossi con lente in mica possa misurare temperature superiori a 1.000°C da 20 metri di distanza non si presenta spesso ad un barbecue, quindi è probabilmente meglio attenersi alla lente fresnel più resistente.

Miglior Termometro Digitale ad Infrarossi Professionale per misurare la Febbre sotto 50 euro

Per cosa vengono utilizzati i termometri a infrarossi?

I termometri a infrarossi possono essere utilizzati per misurare le temperature superficiali di oggetti in industrie e applicazioni come:

Automotive-Meccanica e appassionati di automobilismo possono utilizzare un termometro digitale a infrarossi per risolvere problemi di surriscaldamento ed eseguire controlli a campione di routine su molti componenti, tra cui freni, pneumatici, radiatori e fasatura del motore.

I professionisti del riscaldamento e del raffreddamento HVAC utilizzano i termometri a infrarossi per eseguire controlli delle apparecchiature e per diagnosticare, perdite nei condotti, problemi di isolamento, bobine malfunzionanti e altri problemi di HVAC legati al calore.

Gli impianti elettrici e le schede a circuito stampato – i termometri a infrarossi possono essere utilizzati quando si lavora con gli impianti elettrici controllando i punti caldi, diagnosticando i potenziali problemi e prevenendo i guasti alle apparecchiature.

Cottura – Una pistola termometrica a infrarossi consente di verificare che la griglia o il piano di cottura sia la temperatura corretta prima di mettere quella preziosa costola corta in cima.

Sicurezza alimentare – Gli chef e i responsabili della ristorazione nelle cucine commerciali utilizzano i termometri a infrarossi per il monitoraggio continuo degli alimenti per garantire che le temperature siano conformi alle norme di sicurezza alimentare.

Produzione – Nelle applicazioni industriali e di produzione, i termometri a infrarossi sono utilizzati per monitorare i prodotti per garantire la qualità ed eseguire controlli di routine della temperatura delle apparecchiature per programmare le riparazioni ed evitare costosi guasti alle apparecchiature.

Medico-Per misurare la temperatura corporea di persone e animali.

Uso casalingo – Ci sono molti usi per una pistola a infrarossi in casa, come il controllo di un cattivo isolamento e di problemi di riscaldamento e raffreddamento, il lavoro sui veicoli, la cottura alla griglia, la produzione di birra, la fabbricazione di sapone e con molti altri hobby o lavori di miglioramento della casa.

 

Come utilizzare un termometro a infrarossi

Accendere la pistola termometrica a infrarossi. Scegliete se preferite che la vostra misurazione sia registrata in Fahrenheit o in Celsius.

Leggete le istruzioni per l’uso per essere sicuri di conoscere il rapporto D:S del vostro apparecchio. In questo modo si otterrà una migliore precisione durante l’esecuzione delle misurazioni. Come regola generale, più si è vicini ad una superficie, più precisa è la misurazione. Tuttavia, tenete presente che potrebbe non essere sicuro avvicinarsi troppo a oggetti estremamente caldi.

Se la vostra pistola termometrica a infrarossi è regolabile in emissività, andate avanti e cambiate l’emissività nella regolazione ottimale per la superficie che state cercando di misurare.

Con la guida del laser, puntate il vostro termometro a infrarossi sull’oggetto che volete misurare e premete il grilletto per visualizzare la temperatura sul display. Cercate di scegliere un punto sulla vostra superficie che non sia troppo vicino ad altri oggetti con temperature molto diverse.

Non usate il vostro termometro a infrarossi per misurare oggetti con superfici altamente riflettenti o lucide senza aver regolato l’emissività. Non cercate di usare il vostro termometro a infrarossi per misurare oggetti dietro il fumo o il vetro, poiché il termometro misurerà invece la temperatura del fumo o del vetro.

 

 

Domande frequenti

D: Cos’è un termometro a infrarossi?

R: I termometri a infrarossi sono strumenti di rilevamento della temperatura che vengono utilizzati per effettuare misure senza contatto delle temperature superficiali. Funzionano per dedurre le temperature in base alla radiazione termica emessa da un particolare oggetto. Conoscendo l’emissività dell’oggetto e la quantità di energia infrarossa emessa, è possibile misurare la temperatura apparente dell’oggetto.

Poiché non sono a contatto, utilizzano l’uso di un laser per aiutare gli utenti a puntare il termometro, per questo motivo sono talvolta chiamati termometri laser. Sono comunemente usati in applicazioni industriali che richiedono letture di temperatura rapide e precise da lontano quando la superficie è fuori portata, la temperatura dell’oggetto è troppo estrema per avvicinarsi, o quando una sonda non può essere inserita nell’oggetto da misurare.

D: Come funziona un termometro a infrarossi?

R: Un termometro a infrarossi funziona utilizzando una lente per mettere a fuoco la luce proveniente da un oggetto sotto forma di raggi infrarossi e incanalarla su un rilevatore, chiamato termopila. La termopila all’interno del termometro a infrarossi assorbe la radiazione IR e la trasforma in calore che poi viene convertito in elettricità. La quantità di elettricità viene misurata e poi visualizzata sullo schermo del termometro. Clicca qui per saperne di più

D: Quali temperature misurano i termometri a infrarossi?

R: I termometri a infrarossi possono misurare una gamma di temperature che vanno da quelle sotto lo zero fino a temperature estremamente elevate. La gamma di misure di temperatura disponibile dipende da ogni specifico prodotto. Ad esempio, la nostra raccomandazione principale, il Fluke 62 MAX Plus, ha un campo di misura da -22°F a 1202°F (da -30°C a 650°C) con una precisione di ± 1°C o ± 1,0% della lettura da 0°C a 650°C. In genere i più costosi termometri laser a infrarossi hanno campi di misura più ampi e rapporti di distanza dal punto.

D: Quanto sono precisi i termometri a infrarossi?

R: I termometri a infrarossi sono uno strumento preciso e conveniente per effettuare misurazioni rapide delle temperature superficiali. Le specifiche di precisione di un termometro a infrarossi dipendono da ogni singolo modello. La maggior parte dei termometri ad infrarossi avrà un errore di misura di ± 2,0%. Ci sono anche altri due fattori da considerare che detteranno la precisione delle letture di un termometro a infrarossi. Questi sono il rapporto D:S del termometro a infrarossi e l’emissività del bersaglio.

D: Si può usare un termometro a infrarossi per cucinare?

R: I termometri a infrarossi misurano solo la temperatura della superficie, quindi non possono misurare con precisione la temperatura interna del cibo che si sta cucinando. Tuttavia, un termometro a infrarossi è utile per misurare la temperatura superficiale dell’olio caldo, di una padella in ghisa, di una padella o del vostro barbecue. Basta ricordare che quando si prende la temperatura di una griglia, il termometro tiene conto delle temperature delle superfici visibili attraverso la griglia. Per ottenere una lettura accurata, provate a posizionare una superficie solida come una piastra o una padella in ghisa sulla griglia e lasciatela preriscaldare per 5-10 minuti, poi spruzzate la superficie con un po’ di olio da cucina per una corretta emissività e procedete a prendere la temperatura.

D: Come si calibra un termometro a infrarossi?

R: Controllare regolarmente la precisione di qualsiasi strumento di misura è fondamentale per assicurarsi che il vostro apparecchio sia in buone condizioni di funzionamento.

Un modo semplice per calibrare un termometro a infrarossi è quello di fare una miscela di ghiaccio tritato e acqua in un bagno. Volete che questa sia una consistenza liquida per assicurarvi di misurare una temperatura uniforme che si avvicini il più possibile a 0°C. Poi misurare la miscela di ghiaccio e acqua per verificare la precisione del termometro a infrarossi.

 

Come Funziona un termometro digitale ad infrarossi?

I termometri portatili ad infrarossi (IR) sono ampiamente utilizzati in molti settori e ambienti di lavoro per determinare la temperatura superficiale. Le temperature elevate sono spesso il primo segno di problemi per le apparecchiature meccaniche, i circuiti elettrici e i sistemi di costruzione. Un rapido controllo della temperatura dei componenti e delle apparecchiature chiave può rilevare potenziali aree di disturbo ed evitare guasti catastrofici. Il termometro a infrarossi è stato originariamente sviluppato per misurare la temperatura di un oggetto in cui un normale termometro a contatto non poteva essere utilizzato, ad esempio su un oggetto in movimento, un oggetto nel vuoto dove sono necessarie letture sensibili al tempo o per misurare la temperatura di un oggetto con accesso limitato.

La spiegazione dell’uso di un termometro a infrarossi inizia con la definizione di ciò che questi dispositivi misurano per determinare la radiazione infrarossa della temperatura.
Radiazione infrarossa

La radiazione infrarossa, o IR, è solo un tipo di radiazione che esiste all’interno dello spettro elettromagnetico. Altri tipi di radiazioni elettromagnetiche sono le microonde, i raggi X e la luce visibile. L’illustrazione sottostante mostra la lunghezza d’onda e la frequenza dello spettro elettromagnetico.

La lunghezza d’onda dei raggi IR è più lunga di quella dei raggi rossi dello spettro visibile. Se potessimo vedere i raggi IR sullo spettro elettromagnetico, essi apparirebbero subito dopo il rosso sullo spettro visibile. L’infra infra latino si traduce in “sotto”.

La radiazione IR è, letteralmente, calore. Anche se i nostri occhi non sono in grado di rilevare visibilmente gli infrarossi, possiamo sicuramente sentirli. Avvolgete la mano intorno a una tazza di caffè, fate una passeggiata con il tempo mite o gustatevi un pollo fritto sfrigolante. In tutte queste esperienze, si interagisce direttamente con gli infrarossi. È questo IR (calore) che può essere misurato e utilizzato.

Come si usa l’IR per determinare la temperatura?

Tutta la materia emette energia sotto forma di IR (calore). Se c’è una differenza di temperatura tra gli oggetti, compreso l’ambiente circostante, allora questo gradiente può essere misurato e utilizzato. Se l’oggetto in questione si trova alla stessa temperatura dell’ambiente circostante, lo scambio di energia di radiazione netta sarà pari a zero. In entrambi i casi, lo spettro caratteristico della radiazione dipende dall’oggetto e dalla temperatura assoluta circostante. I termometri portatili a infrarossi sfruttano questa “dipendenza dalla radiazione” dalla temperatura per produrre un valore per l’oggetto in questione e per visualizzare i risultati da far leggere all’operatore.

La luce IR funziona come la luce visibile: può essere focalizzata, riflessa o assorbita. I termometri a infrarossi portatili usano tipicamente una lente per focalizzare la luce di un oggetto su un rilevatore, chiamato termopila. La termopila assorbe la radiazione IR e la trasforma in calore. Maggiore è l’energia IR, più caldo diventa la termopila. Questo calore viene trasformato in elettricità. L’elettricità viene inviata ad un rivelatore, che la utilizza per determinare la temperatura di qualsiasi cosa sia puntata il termometro. Maggiore è l’elettricità, più caldo è l’oggetto. Più alta è la temperatura, più elettricità viene inviata al rilevatore, più alta è la lettura.
Vantaggi del termometro a infrarossi portatile

I termometri a infrarossi portatili sono veloci, precisi e convenienti per il monitoraggio a distanza. La funzione senza contatto permette di effettuare misure di temperatura senza toccare il prodotto da testare. Ciò non è solo importante per la sicurezza del lavoratore, ma limita anche la potenziale contaminazione del prodotto.

Il tempo di risposta (rilevamento da visualizzare) di un termometro a infrarossi è tipicamente di circa mezzo secondo. La massima distanza di misura è determinata dalla qualità dell’ottica interna e dalle condizioni atmosferiche. Un termometro a infrarossi portatile può misurare solo la temperatura superficiale di un oggetto e non la temperatura interna. Poiché il campo di misura massimo e la precisione possono essere influenzati dalle condizioni atmosferiche (vapore acqueo o anidride carbonica), il campo massimo è generalmente limitato a circa 100 piedi.
Precisione

La precisione del termometro a infrarossi portatile è determinata principalmente dal rapporto distanza/punto (rapporto D/S). Questo rapporto è la dimensione dell’area che viene valutata dal termometro a infrarossi in relazione alla distanza. In altre parole, l’area che viene misurata diventa più grande all’aumentare della distanza. Più piccolo è il bersaglio, più ci si dovrebbe avvicinare ad esso. Questo rapporto avrà un impatto significativo sull’accuratezza o sulla precisione della lettura. Se il bersaglio che si sta misurando è di sei pollici e il vostro termometro a infrarossi portatile ha un rapporto D/S di otto a uno, allora la distanza massima alla quale si può misurare in modo affidabile la temperatura del bersaglio è di 48 pollici (8:1 x 6 = 48). Oltre questa distanza, non solo si misura il bersaglio, ma si misura anche tutto ciò che rientra nel “punto”. Ciò significa che se un oggetto molto caldo è il bersaglio, e si trova in un ambiente più fresco, allora le misurazioni effettuate oltre la distanza massima includeranno elementi più freddi, abbassando la “media” di ciò che si trova nel “punto”.

Man mano che la dimensione del bersaglio diminuisce, o la distanza dal bersaglio aumenta, diventa necessario un rapporto D/S più grande. Usando lo stesso esempio e cambiando prima la dimensione del target e poi il rapporto D/S, si vede che questa formula aiuta a decidere il corretto rapporto D/S e, successivamente, il termometro a infrarossi portatile per le proprie esigenze:

Rapporto D/S x Dimensione del target o 8:1 x 2 = distanza massima di misura di 16 pollici
Rapporto D/S x Dimensione target o 12:1 x 2 = distanza massima di misura di 24 pollici

I rapporti D/S variano molto, quindi confrontare attentamente questa caratteristica dei termometri a infrarossi portatili quando si fa la spesa. I due fattori più importanti da considerare quando si sceglie un termometro a infrarossi sono il rapporto D/S e l’intervallo di temperatura.

Una recente innovazione nell’ottica IR è l’aggiunta di una funzione di messa a fuoco ravvicinata, che fornisce una misurazione accurata di piccole aree target senza includere temperature di fondo indesiderate.
Svantaggi del termometro a infrarossi portatile

I termometri IR misurano solo la temperatura superficiale e non misurano attraverso vetro, liquidi o altre superfici trasparenti. Possono anche richiedere regolazioni a seconda della superficie da misurare, specialmente se si tratta di una superficie altamente riflettente. I termometri IR possono essere temporaneamente influenzati dal gelo, dall’umidità, dalla polvere, dalla nebbia, dal fumo, da altre particelle nell’aria, da rapidi cambiamenti della temperatura ambiente e dalla vicinanza ad una frequenza radio con un’intensità di campo elettromagnetico di tre volt per metro o superiore.
Livelli dei termometri a infrarossi

Ci sono molti diversi termometri a infrarossi portatili per tutte le applicazioni e tutti i livelli di velocità e precisione. Questi strumenti semplici ma efficaci sono usati dai tecnici HVAC per misurare la temperatura dell’aria e la temperatura superficiale del motore. Possono anche essere utilizzati nell’industria alimentare per misurare la temperatura degli alimenti in magazzino o degli alimenti serviti. I più costosi termometri a infrarossi portatili hanno campi di misura più ampi e rapporti distanza-punto più alti per misurare oggetti più piccoli a distanze maggiori. Queste unità hanno anche la capacità di registrare i dati e alcune possono essere utilizzate in aree pericolose. Un esempio è il termometro a infrarossi e a contatto Fluke 568. Queste unità più costose possono essere utilizzate in ambienti di produzione dove è necessario monitorare e valutare la temperatura di un processo o se l’oggetto che deve essere monitorato a grandi distanze.

 

Per il COVID-19 Coronavirus, come funzionano le pistole termometriche?

Le pistole termometriche possono essere molto utili per controllare le folle in occasione di un evento pubblico, hotel, scuola, ospedale, aeroporto e altri luoghi di ritrovo. È possibile ottenere una lettura rapida e identificare qualcuno che potrebbe essere malato con il COVID-19 Coronavirus. Tuttavia, ci sono molte ragioni per cui un operatore esperto può ottenere letture imprecise. Un server di un ristorante, scelto a caso per controllare i clienti, potrebbe causare preoccupazioni inutili, ostracizzare una persona perfettamente sana e persino portare a pettegolezzi, quarantena e altre misure di trattamento che non sono necessarie. È anche importante fare domande per determinare se ci sono altri sintomi del virus se si ottengono letture elevate.

I termometri funzionano bene se si sceglie un’unità di alta qualità di un’azienda affidabile come ThermoPro e un operatore che segue le migliori pratiche raccomandate. I vantaggi dell’uso di una pistola termometrica includono:

Capacità di monitorare la temperatura senza toccare una persona contagiosa
Può essere utilizzato per diverse applicazioni
Leggero, compatto e facile da usare
Scansione rapida di grandi folle
Una risorsa importante per molti luoghi come aeroporti, ospedali, scuole, ecc.
Ottimo per prendere le temperature di bersagli non cooperativi – come neonati, animali domestici, bambini piccoli, ecc.
Imparare a usare un termometro a infrarossi su un bambino per risparmiare tempo e alleviare lo stress

Gli svantaggi dell’uso di una pistola termometrica includono:

Letture imprecise causate da errori dell’operatore
Condizioni ambientali inosservate che distorcono le letture
Probabilità di causare false letture che possono disturbare molto le persone
Possibile quarantena di persone che non sono malate
Richiede una curva di apprendimento per operatori inesperti

Le pistole termometriche possono essere utilizzate con precisione solo nelle giuste condizioni ambientali. La pistola misura solo le temperature superficiali e non le temperature interne più accurate che si applicano al cibo e alla temperatura corporea. Gli ambienti giusti per l’utilizzo di una pistola termometrica includono:

Ambienti controllati o ambienti miti
Le pistole funzionano con precisione dove c’è poca o nessuna umidità, fumo, polvere, gelo e particelle nell’aria.
Ambienti interni
Le pistole funzionano al meglio in aree prive di apparecchiature elettromagnetiche, frequenze radio e temperature interne alte o basse.

Dovete essere vicini a ciò che state misurando, sia che si tratti di cibo, temperatura corporea o calore ambientale proveniente da un forno o da una griglia.
Aree libere da barriere
Le pistole non possono “vedere” attraverso vetro, liquidi, plastica o qualsiasi superficie trasparente.
Rapidi cambiamenti di temperatura
Qualsiasi area in cui le temperature salgono e scendono rapidamente può far perdere le letture.

Prendendo un termometro a infrarossi la temperatura corporea della fronte è un buon modo per ottenere una lettura accurata in un ambiente controllato – come le normali condizioni di vita.

 

1. I termometri a infrarossi sono tutti uguali?

No, tutti i termometri a infrarossi non sono uguali. È vero che la maggior parte vi darà una lettura più o meno accurata (entro +-3%) della temperatura se li usate correttamente. Ma a seconda delle sue caratteristiche, un termometro a infrarossi termico sarà più adatto, ad esempio, per la lettura della temperatura corporea, la costruzione, la cucina o anche i bambini.

2. Un termometro a infrarossi può misurare la temperatura corporea?

Sì, la maggior parte dei termometri a infrarossi può misurare la temperatura corporea. Raccomandiamo l’uso di un termometro di grado medico,  tutti i termometri a infrarossi dovrebbero svolgere il lavoro.

3. Si può usare un termometro a infrarossi sugli esseri umani?

Sì, è possibile utilizzare i termometri a infrarossi sugli esseri umani. Finché non si punta il puntatore laser nell’occhio di qualcuno, l’uso di un termometro a infrarossi sugli esseri umani è completamente sicuro e il modo migliore per misurare la temperatura di qualcuno senza venire a contatto con lui.

4. Come calibrare un termometro a infrarossi?

Il processo di calibrazione è diverso per ogni termometro. La maggior parte non avrà mai bisogno di essere calibrato, in condizioni di uso normale. Se avete ancora il manuale del vostro apparecchio, le istruzioni di calibrazione dovrebbero essere presenti. In alternativa, provate a cercare la marca del vostro termometro a infrarossi + “calibrazione” su YouTube.

5. Come ingannare un termometro a infrarossi?

È impossibile “ingannare” un termometro a infrarossi se si ha la febbre. Non c’è modo di impedirgli di leggere la temperatura dalla vostra pelle. Con la febbre leggera, è possibile assumere farmaci che possono ridurre temporaneamente la febbre, ma non consigliamo di farlo per ingannare la lettura di un termometro.

6. Come resettare un termometro a infrarossi?

Sul vostro termometro ci sarà un pulsante che lo riporterà alle impostazioni di fabbrica. Se non riuscite a trovare il pulsante, consultate il manuale del vostro dispositivo o controllate su YouTube per le istruzioni. Se non avete il manuale, scaricate il manuale dalla homepage del produttore.

7. Come si usa un termometro a infrarossi su un bambino?

L’uso di un termometro a infrarossi su un bambino è semplice – basta puntare il termometro sulla fronte del bambino da una distanza ravvicinata, premere il pulsante, e si avrà una lettura accurata della temperatura. Naturalmente, usare un termometro a infrarossi sul vostro bambino in questo modo è completamente sicuro.

8.Qual è la migliore marca di termometri a infrarossi?

Non esiste un’unica “migliore” marca di termometro – questo dipende da per cosa lo si usa. Noi raccomandiamo ThermoDetect USA per la temperatura corporea, Ennologic per l’uso generale, Fluke per la robustezza e l’uso nella costruzione e Surpeer per la cottura.

9. Termometri laser a infrarossi Vs – Qual è la differenza?

I termometri a infrarossi e i termometri laser sono la stessa cosa – non c’è differenza tra i due. Infatti, il termometro a infrarossi è comunemente chiamato anche “termometro a punta e spara”, “pistola a temperatura laser”, “pistola a temperatura laser”, “pistola a temperatura termica”, e “termometro senza contatto / senza contatto / a distanza”.

 

 

Qual è il modo migliore per pulire un termometro a infrarossi?

R: Per essere precisi, i termometri a infrarossi devono essere tenuti puliti. Per pulirli, usare un panno morbido o un tampone di cotone con acqua o alcool per lo sfregamento di grado medico e pulire accuratamente prima la lente e poi il corpo del termometro. Lasciare asciugare completamente la lente prima di usare il termometro. Non usare mai sapone o prodotti chimici e non immergere mai qualsiasi parte del termometro in acqua.

 

✅ Cos’è un termometro a infrarossi?

I termometri a infrarossi sono strumenti di rilevamento della temperatura che vengono utilizzati per effettuare misure senza contatto delle temperature superficiali.

✅ Come funziona un termometro a infrarossi?

Un termometro a infrarossi funziona utilizzando una lente per mettere a fuoco la luce proveniente da un oggetto sotto forma di raggi infrarossi e incanalarla su un rilevatore, chiamato termopila.

✅ Quali temperature misurano i termometri a infrarossi?

I termometri a infrarossi possono misurare una gamma di temperature che vanno da quelle sotto lo zero fino a temperature estremamente elevate. La gamma di misure di temperatura disponibile dipende da ogni specifico prodotto.

✅ Quanto sono precisi i termometri a infrarossi?

I termometri a infrarossi sono uno strumento preciso e conveniente per effettuare misurazioni rapide delle temperature superficiali. Le specifiche di precisione di un termometro a infrarossi dipendono da ogni singolo modello.

✅ Si può usare un termometro a infrarossi per cucinare?

I termometri a infrarossi misurano solo la temperatura della superficie, quindi non possono misurare con precisione la temperatura interna del cibo che si sta cucinando.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More